Pollo al curry

Pubblicato il 07/03/2011 di

5


Immagine 028

Bocconcini di pollo al curry

Ingredienti

per 2 persone

1 petto di pollo (circa 400gr)

Mezza cipolla

4 cucchiai di farina

Una noce di burro o olio

2 bicchieri di brodo

Un cucchiaio di curry

Tagliare il pollo a dadini

Mescolare la farina con mezzo cucchiaio di curry e infarinare i bocconcini di pollo.

Tritare la cipolla finemente.

Mettere una noce di burro (o un pochino d’olio) in una padella fonda (tipo wok ) e soffriggere la cipolla.

Aggiungere il pollo infarinato e lasciarlo dorare.

Continuare la cottura del pollo per 10/15 minuti aggiungendo un pochino di brodo alla volta.

Salare se necessario (magari il brodo era molto saporito quindi non ce né bisogno).

Aggiungere il resto del curry

Far addensare il sugo aggiungendo qualche pizzico di farina.

Con qualche caloria in più:

Se volete verso fine cottura potete aggiungere un po’ di panna da cucina, in questo modo non c’è bisogno di far addensare il sughetto con la farina, otterrete un risultato cremoso già così.

L’idea in più:

Potete trasformare questo secondo in un piatto unico accompagnando i bocconcini al curry con del riso basmati bianco condito con una noce di burro.

Curiosità sul curry…

Di origine indiana ma largamente utilizzato in tutto il mondo, il curry è una spezia, o per meglio dire è un mix di spezie formato in parti variabili da diverse spezie che gli conferiscono gusto e sapore via via più intenso.

Infatti esistono diverse intensità di curry, a seconda di quale sia l’ingrediente più predominante, ma comunque, in genere, è composto sempre da questi ingredienti: curcuma, pepe, cumino, cannella, zafferano, coriandolo, chiodi di garofano, zenzero, noce moscata, fieno greco, peperoncino.

La curcuma gli conferisce il colore, le altre spezie il sapore che predominerà, come dicevamo, verso uno o l’altro gusto a seconda della sua composizione, il pepe ed il peperoncino sono fondamentali, ed anche in questo caso, a seconda della loro percentuale impiegata, il curry sarà più o meno piccante.

È una spezia che dono un sapore molto particolare alle pietanze, e si può utilizzare sia nei primi che nei secondi o nei contorni; recenti studi hanno affermato che l’utilizzo del curry in cucina aiuti a dimagrire ed a prevenire il morbo di Alzaimer.

Ma nessuna conferma scientifica è stata data a tale affermazione, quindi è bene che l’utilizzo del curry vi sia al solo scopo di insaporire i piatti e gustarne il suo sapore particolare.

About these ads
Messo il tag: , ,
Posted in: Secondi