Frittata di punte di asparago selvatico e coste

Frittata di punte di asparago selvatico e coste

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 uova
  • 5-6 foglie di coste
  • 50 gr di asparago selvatico
  • sale e pepe

In Trentino le chiamiamo “ponte de spàrz”; in italiano semplicemente asparago selvatico.
Si possono raccogliere in questa stagione (infatti è tipico della frittata pasquale) in tutti i prati, boschi, colline. Altrimenti sono reperibili nei grossi supermercati o dal fruttivendolo di fiducia.

Far bollire in acqua salata le foglie di bieta tagliate e private della parte bianca e dura, insieme alle punte degli asparagi selvatici.
Scolare e strizzare bene.  Tagliare le erbe finemente.
Sbattere in una terrina le uova con sale e pepe a piacere. Aggiungere poi le erbette tritate.
In una padella antiaderente di diametro piccolo, con un po’ olio o burro si  cuoce la frittata da entrambi i lati finchè diventa dorata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...