Raviole

Ingredienti

Queste le quantità per preparare circa 20 stampi:

per il ripieno

  • 4 h di carne tritata
  • mezza cipolla
  • una carota
  • un gambo di sedano
  • due bistecche di maiale
  • 1 h di prosciutto cotto
  • 2 h circa di spinaci
  • 50 g di grana circa
  • 2-3 uova intere
  • sale
  • olio
  • burro

per la pasta

  • 10 uova
  • 1 kg di farina
  • acqua

Preparazione

Tritate finemente la cipolla, la carota e il sedano, mettete un po’ di olio in una pentola a fondo spesso, fate appassire le verdure ed aggiungente la carne tritata, le bistecche e il prosciutto cotto che avrete precedentemente tritato.

In una pentola a parte scaldate un po’ di burro e fate cuocere gli spinaci (io di solito uso quelli congelati) per una decina di minuti.

Aggiustate entrambe le preparazioni di sale. Quando gli spinaci sono pronti aggiungeteli alla carne. Se desiderate quando la carne rilascia i suoi succhi potete aggiungere un pochino di dado.  Fate cuocere la carne e gli spinaci che si amalgameranno poco per volta fino a quando i succhi non saranno consumati e la carne sfrigola asciutta.

Solitamente io questa preparazione la faccio alla sera e faccio raffreddare fuori dal frigo coperto per tutta la notte.

Frullate il ripieno con il mini pimer più o meno fine a seconda del vostro gusto (a me piace molto fine), aggiungete 2 o 3 uova e il formaggio grattugiato. Mischiate bene e lasciate riposare mentre preparate la pasta.

Personalmente lavoro con 3-4 h di pasta per volta, rifacendola anche più volte, perchè in questo modo non si secca e riesco a rendermi conto di quanta ne userò ancora.

Fate una fontana con 4 h di farina al centro mettete 4 uova impastate ed eventualmente aggiungete acqua. L’impasto deve rimanere liscio ed omogeneo.

A questo punto io utilizzo la macchina per la pasta: la mitica Imperia della mia nonna! Prendete una parte di pasta e la fatela passare regolando il rullo sulla posizione più grande, ripiegate la pasta in tre e ripetete l’operazione fino a quando la pasta “scoppietta” facendo fuoriuscire tutta l’aria all’interno.  A questo punto prendete la misura della larghezza dello stampo per le raviole, regolate il rullo sulla posizione più piccola e stendete la pasta leggerissima sullo stampo.

Riempite ogni singolo raviolo con l’impasto, piegate la pasta cercando di fare molta attenzione a far fuoriuscire l’aria, passate ancora un poco il mattarello per sigillare la pasta e girate lo stampo per far uscire le vostre raviole che dovrete tagliare seguendo le zigrinature dello stampo.

Ripetete l’operazione fino al finire il ripieno.

Buon lavoro!

Consigli

Quando le vostre raviole saranno pronte calcolate 1 stampo per ogni persona, il resto potete metterlo in freezer fatele congelare prima su dei vassoi e poi mettetele nei sacchetti in modo da risparmiare spazio in freezer.

Fate bollire abbondante acqua salata, buttate le raviole e scolatele non appena vengono a galla.

Le friends suggeriscono

Le raviole si possono mangiare in diversi modi: con il ragù, burro e salvia, in brodo, oppure soltanto con un mezzo bicchiere di vino Barbera bucando con la forchetta ogni raviolo affinchè il vino penetri all’interno di essi.

Buon appetito!

Annunci

Un pensiero riguardo “Raviole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...