Riutilizzare in cucina… per la Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti!

L’edizione 2012 della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Waste Week Reduction) che si terrà dal 17 al 25 novembre 2012, consiste in una elaborata campagna di comunicazione ambientale che coinvolge tutti livelli nazionali e locali degli Stati Membri aderenti.

Lo scopo principale è promuovere tra i cittadini una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente.

Anche noi con le pubblicazioni del nostro blog – nel nostro piccolo – avevamo voglia di dire la nostra sul tema, perché crediamo nell’ iniziativa e nel rispetto per l’ambiente, nella necessità di evitare gli sprechi  e di ingegnarsi per il riutilizzo di oggetti di uso e scarto quotidiano che potrebbero invece essere “rimessi in circolo”.

Ci occuperemo sostanzialmente di cucina ed affini, con qualche piccolo suggerimento per il riutilizzo degli “avanzi” e di oggetti che possono essere riutilizzati anziché buttati.

Apriamo quindi la nostra serie di articoli per chiacchierare con voi sulla settimana per la riduzione di rifiuti con un elenco di semplicissimi accorgimenti che, speriamo, diventino parte della quotidianità, non solo di questa settimana, per il rispetto del nostro bel pianeta blu:

  • quando andiamo a fare la spesa mettiamo in borsa o in macchina delle borse di cotone (che potete creare voi stessi con avanzi di stoffa) invece di usare le borse di plastica del supermercato;
  • controlliamo la provenienza dei prodotti che acquistiamo e cerchiamo di favorire quelli a km zero, È un momento storico in cui stanno prendendo piede i GAP – GAS (gruppo di acquisto popolare-gruppi di acquisto solidale). Cercate su internet quelli più vicini alla vostra città;
  • l’utilizzo della pentola a pressione fa risparmiare tempo, gas e mantiene intatte le caratteristiche nutritive del cibo. Non è inoltre necessario l’utilizzo di grassi aggiuntivi per la preparazione dei cibi, che resteranno quindi meno calorici rispetto a quelli cotti tradizionalmente;
  • cerchiamo di consumare sempre prodotti stagionali e di abituarci al piacere di nutrirsi in modo diverso a seconda del periodo dell’anno. Faremo così in modo di consumare prodotti della nostra terra e di qualità;
  • per conservare i cibi utilizziamo il vetro e/o contenitori di plastica riutilizzabili, piuttosto che l’alluminio che non può essere riciclato (il contenitore di mascarpone e ricotta corrisponde alla dose per 3-4 persone di salsa per condire la pasta per esempio);
  • se amiamo l’acqua gassata acquistiamo un gasatore piuttosto che comprare decine e decine di bottiglie di plastica, oppure favoriamo le marche che usano il vetro che si deve restituire per il riutilizzo della bottiglia stessa; ricordiamoci però che l’acqua del rubinetto praticamente in tutte le città del paese è pulita e buona!!!!!
  • non sprechiamo l’acqua e il detersivo quando laviamo i piatti: facciamolo con accortezza!!
  • in moltissimi supermercati adesso è possibile comprare il latte ed i detersivi dal dispenser (porteremo con noi la stessa bottiglia di plastica e/o vetro per la ricarica). Con noi scoprirete poi che è possibile fare in casa un detersivo per i piatti tutto ecologico e a spesa zero;
  • usiamo bene gli elettrodomestici: ricordiamo che anche lo stand-by consuma quindi ricordiamoci di spegnerli una volta terminato il loro utilizzo;
  • pensiamo sempre che ogni oggetto che usiamo diventerà un rifiuto quindi facciamolo durare il più a lungo possibile;
  • la raccolta differenziata è importantissima: è nostro dovere farla con accortezza e precisione.

Queste sono delle accortezze che le friends in cucina hanno nel quotidiano.

Speriamo che nella settimana della riduzione di rifiuti sempre più persone si uniscano a noi e che abbiate voglia di seguire le nostre idee per il rispetto del pianeta.

È responsabilità di tutti noi!

Annunci

3 pensieri riguardo “Riutilizzare in cucina… per la Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti!

  1. Mi ha incuriosito la parte sulla non riciclabilità dell’alluminio.

    Posto ‘saldo’ il principio di lavare i contenitori che si portano al riciclo che io sappia l’alluminio è l’unico materiale che rende il 100% di quanto riciclato {http://www.cial.it}

    Mi piace

  2. c’era anche una pubblicità di quel furbone di mister planet che diceva che l’alluminio era perfettamente riciclabile e difficile da reperire (per l’inquinamento che procura la sua estrazione) quindi andava riciclato il + possibile

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...