Frutta e verdura di stagione….

Il lato che odio dell’orto e delle piante da frutto che ho, è che loro non stanno ai miei tempi.  Loro se ne fregano se io ho impegni o se sono stanca o se fa caldo e non ho voglia di stare in cucina con il fuoco sotto le pentole per ore, trasformandola in una camera rovente e inaccessibile. Loro, egoisti ed ingrati delle cure, dell’acqua e dell’amore (soprattutto quest’anno!) che gli presto, continuano a crescere ed invadere l’orto.

2015-07-21 09.36.01Purtroppo, o per fortuna, è così. Ci vuole tantissimo tempo per vedere il primo zucchino crescere e raccoglierlo… ti alzi per asciugarti il sudore sulla fronte e.. dieci zucchini enormi!!! Idem per qualsiasi altro frutto e ortaggio. Parliamo della mie more? Io ne ho una pianta soltanto, ma vorrei metterne una seconda (non si sa mai, se di inverno gelasse, o prendesse qualche malattia o dovesse morire, ho la sostituta). Si arrampica sui pali dei filari di una vigna che non c’è più.  A giugno ho dovuto chiamare mio papà che per favore mi venisse a rinforzare i pali. Le more dapprima bianche sono diventate rosa, quasi rosse e finalmente nere. Mentre mio padre raccoglieva il primo kg, io ne raccoglievo venti (more…non chili!), rodendomi il fegato.

Assurdo, abitiamo a 800 metri di distanza, noi un po’ più in alto e lui raccoglie le more prima di me. Dopo qualche giorno ho iniziato a fare la prima raccolta. Alcune more devono ancora maturare, ciononostante, ad oggi sono a circa 7 kg di raccolta, che equivalgono a 26 vasetti da circa 300 grammi tra more sciroppate e marmellata di more. Cosa me ne farò di tutti questi vasetti? Alcuni li regalerò a Natale, altri li porterò in regalo quando mi inviteranno a cena, il resto li mangerò accompagnando i formaggi o cucinando delle crostate, ricordando le notti insonni e i caldi tropicali e mi scalderanno il cuore nelle gelide giornate d’inverno davanti al camino.

Domani   vi augurerò  di trascorrere un bel w. e. regalandovi una ricetta di una marmellata di more. Ne ho provate tante: complesse, da filtrare, ripassare (un paio di notti ho ‘invasato’ – nomen omen –  alle 2)…. Finalmente però sono riuscita ad apportare modifiche e provare finchè… ecco una ricetta che adoro! Veloce (si fa per dire, visto che la cottura della marmellata è un po’ lunga!!!) e senza filtraggi vari!

Stay tuned.

2015-07-10 09.57.23

2 pensieri riguardo “Frutta e verdura di stagione….

  1. Hai ragione, a volta può sembrare frustrante dover attendere i ritmi naturali per la maturazione della nostra verdura e frutta preferita, vorremo consumarla subito! Ma che soddisfazione quando – come racconti tu – troviamo nell’orto i prodotti dei nostri sforzi, cresciuti anche all’improvviso e pronti per essere portati in tavola! Per aspera ad astra!

    Mi piace

    1. Ciao! Grazie per il commento, che fa sempre piacere. In poche righe ho capito che siamo davvero affini: il tuo nome (noi cerchiamo sempre di cucinare con frutta e verdura di stagione), la tua passione per l’orto e la cucina e… la mia frase preferita! Me la scrisse un burbero professore alle superiori e mi è sempre rimasta nel cuore. E’ così la vita: Per aspera ad astra!
      A presto!

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...