Risotto Nizza & asparagi

Risotto_barbera_nizza_asparagi_modificato-1

Come corrono veloci i giorni!

Siamo di nuovo a venerdì, il nostro appuntamento fisso. Oggi per la rubrica “LE RICETTE DEL WEEK END” vi propongo la ricetta di un risotto, leggero e gustoso, ma con un procedimento leggermente più lungo, quindi da fare con calma per il pranzo della domenica magari!

Ho utilizzato il Nizza Neuvsent della Cascina Garitina per prepararmi al “Giro del Nizza” di domenica. Con Gianluca Morino abbiamo parlato di questa ricetta e ho avuto la sua benedizione poiché è una ricetta innovativa che esalta due prodotti del territorio del Nizza. Un piatto di tradizione, territorio e personalità!

Risotto_barbera_nizza_asparagi_Garitina_morino-1Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di asparagi
  • 300 g di riso
  • 1 litro circa di brodo vegetale
  • 1 porro
  • 1 bicchiere di Nizza 900 Neuvsent
  • 50 g parmigiano
  • 20 g burro
  • Sale

Pulite gli asparagi e lessateli per 5-7 minuti. Potete tagliare il gambo ed immergerlo subito, dopo 3-4 minuti immergere le punte che sono più tenere e veloci a cuocere.

Risotto_barbera_nizza_asparagi_garitina_-1Scolateli (tenete da parte l’acqua!!!) e tagliateli a pezzetti di circa mezzo centimetro, tenete da parte alcune punte per guarnire il piatto.

Aggiungete all’acqua di cottura degli asparagi qualche cucchiaio di vino rosso, il dado granulare (lo avete fatto vero?) e portate ad ebollizione.

In una pentola antiaderente grande mettete due cucchiaini di olio e fate soffriggere il porro fino a farlo appassire (dipende dalla grandezza del porro, io ne utilizzo un pezzetto lungo 2-3 cm), aggiungete il riso e fatelo tostare, aggiungete il vino rosso e fate sfumare.

Risotto_barbera_nizza_asparagi_2_modificato-1Poco per volta aggiungete il brodo vegetale fino a che il risotto sarà ben cotto (a mio marito piace stracotto… quindi non vi do le tempistiche ma seguite i vostri gusti), ricordandovi, a metà cottura circa di aggiungere metà degli asparagi.

A fine cottura spegnete il fuoco, aggiungete l’altra metà degli asparagi, il parmigiano e mantecate col burro.

Servite caldo dopo aver decorato il piatto con le punte tenute da parte.

Buon lavoro!

Risotto_barbera_nizza_asparagi_modificato-1

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...