Il “Monastero del Moscato” riapre nel week end…

Domenica 29, in occasione della giornata “Cantine Aperte”, a Santo Stefano Belbo si terrà l’inaugurazione della nuova sede (in Via Monsignor Natale Bussi) dell’azienda Beppe Marino Vini.

L’azienda nasce nel 1972, ma già negli anni precedenti il papà di Beppe Marino produceva vino. Il segreto della longevità della cantina è proprio la famiglia: Maurizio con i genitori Beppe e Rosalba hanno deciso di fare un grande salto dal punto di vista dell’accoglienza e della storia, spostandosi nel “Monastero del Moscato” di Santo Stefano Belbo.

Chi ha forti valori come la famiglia non può essere indifferente ad un luogo importante come il monastero, e forse proprio per questi forti valori la Famiglia Marino ha deciso di trasferirsi. Così, a breve la coccinella rossa, il simbolo della Beppe Marino Vino, (una scelta non solo perché la coccinella è simbolo di fortuna e di coltivazioni bio, ma anche per la diffusione nelle vigne soprattutto quella di moscato di proprietà Marino) cambierà “casa”.

All’interno del Monastero le monache della “Congregazione delle Figlie di San Giuseppe, producevano il vino che, una volta consacrato sarebbe diventato il Sangue di Cristo. Le Suore dette anche “cantiniere” o “enologhe”, armonizzavano la loro giornata tra preghiere e processi enologici, seguendo il lavoro dalla fase iniziale della pigiatura a quella dell’imbottigliamento. Ma non solo. Producevano anche ostie e ricamavano i paramenti per le celebrazioni.

Dopo dieci anni dalla chiusura la famiglia Marino riapre i battenti del Monastero! Non mi resta che fare loro un grande in bocca al lupo e condividere il programma.

Vi aspetto per i laboratori sabato alle 16,30 e domenica alle ore 10, 15 e 17!!!!

I laboratori sono gratuiti ma per esigenze organizzative sarà necessaria la prenotazione.

Potrete farlo direttamente a me utilizzando l’indirizzo: cucchiarando@gmail.com

DSCF2318

 

PROGRAMMA

SABATO 28 maggio dalle 14 alle 18
Degustazione guidata dei nostri vini, tra i quali Barbera d’Asti, Dolcetto d’Alba, Moscato d’Asti; visita alla cantina del “Monastero del Moscato” dove le suore enologhe producevano il vino per la messa e spiegazione dei principali metodi di vinificazione. Laboratorio di cucina con la food blogger Sabrina Viotti di Cucchiarando che vi coinvolgerà con le sue ricette tipiche piemontesi.

DOMENICA 29 maggio dalle 9 alle 20
Colazione nella nostra nuova sede in via Mons. Bussi nel suggestivo ambiente del monastero con visita nella storica cantina dove un tempo le suore enologhe producevano il vino per la messa Espiegazione illustrazione dei principali metodi di vinificazione.

Degustazione guidata dei nostri vini tra i quali Barbera d’ Asti, Dolcetto d’Alba, Moscato d’Asti e Spumanti Metodo Classico dell’azienda Ariano.

Pranzo con assaggi di focaccia artigianale, salumi e formaggi tipici, agnolotti, dolci e altre specialità piemontesi.

Degustazione di miele dell’Azienda di Apicoltura biologica di Seba e Vale di Almese con Samantha Suraci, esperta in analisi sensoriale del miele.

Intrattenimento musicale con i Collectif Manouche.

Laboratori di cucina con la food blogger Sabrina Viotti di Cucchiarando che vi coinvolgerà con le sue ricette tipiche piemontesi.

Intrattenimento per bambini a cura dell’attrice Paola Caterina D’Arienzo, che interpreta il personaggio di Fatalina nel programma televisivo Melevisione.

Mostra delle fotografie di Letizia Cigliutti e delle illustrazioni di Massimiliano Maraucci

Su prenotazione: possibilità di partecipare alle visite organizzate dalla Fondazione Cesare Pavese e, per i più sportivi, di noleggiare biciclette elettriche e prendere parte ai tour di Langa Bike.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...