Succo di Albicocca

Cucchiarine e Cucchiarini buongiorno!

Spesso parlando con amici o conoscenti mi vengono chiesti pareri, o ricette, oppure come come faccio o farei determinati passaggi nella preparazione. Ne sono onorata, perché a volte invece di rivolgere queste domande alle proprie mamme o nonne vi affidate a me. Per questo vi ringrazio, è un onore!

Oggi vorrei regalarvi la ricetta del succo di frutta di albicocca.

In realtà sarebbe la ricetta del succo di frutta. Già perché questa è la base per tutti i succhi di frutta che io faccio abitualmente (mela, pera, albicocca, pesca). Il procedimento e le dosi sono sempre le stesse, si parte da una base e poi si va a cambiare la dose di acqua e zucchero.

Tali dosi dipendono non solo dal tipo di frutta (mela, pera, albicocca…) ma acnhe dal livello di maturazione e dalla grandezza del frutto. Per capirci. Se utilizzate albicocche o pere bio che sono anche un pochino più piccole, frullando anche la buccia risulteranno subito più dense, quindi avrete bisogno di aggiungere più acqua.

Ma bando alle chiacchiere al via i fornelli!!!!

INGREDIENTI

  • 500 g albicocche (o come ho scritto altra frutta, mele, pere pesche…)
  • 200 g zucchero di canna
  • 800 ml di acqua
  • qualche goccia di limone
SONY DSC
Succo di Albicocca

PREPARAZIONE

Come sempre le mie ricette sono semplicissime da fare. In una pentola capiente mettete la frutta lavata e pulita e riducetela in purè con un frullino ad immersione, aiutandovi, eventualmente con un po’ di acqua. Aggiungete la restante acqua, il limone e lo zucchero, accendete il fuoco e fate bollire per qualche minuto.

Spegnete il fuoco e filtrate con un colino a maglie medie: in questo modo capirete se è ancora necessario frullare e/o aggiungere acqua.

Assaggiate. A questo punto è tutta questione di gusti: se vi piace meno denso aggiungerete ancora acqua, se vi piace più denso lo farete bollire qualche minuto in più, se è poco dolce (molto probabile perché la quantità di zucchero è davvero minima) aggiungerete un po’ di zucchero, se volete il succo più acido aumentate con qualche goccia di limone.

Nel frattempo potrete sterilizzare i barattolini o le bottigliette di vetro.

Fate di nuovo bollire per circa 5-6 minuti e con il succo è ancora bollente invasate.

Quando si saranno raffreddate e saranno sottovuoto procedete a scrivere una bella etichetta e mettete in dispensa. Facile no?

Dovrebbero durare circa un anno, ma non ne sono sicura: a casa nostra finiscono molto prima!!!

Buon lavoro! (O posso già augurarvi buone vacanze?)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...