Raindrop Cake

raindrop-cake-fwx-3

Il web impazza: questa torta ha l’aspetto di una goccia di rugiada trasparente e non contiene calorie. “Una torta all’avanguardia” così inizia la mia ricerca sul web per capire esattamente di cosa si tratta.

Non appena digito “Rai” il famoso motore di ricerca mi suggerisce “Raindrop Cake” e trova circa 1.240.000 risultati. Inizio a leggere saltellando di sito in sito, di blog in blog.

La torta è stata ideata dal pasticcere nipponico Darren Wong (vorrei poi ritornare su questa frase….), trovando ispirazione dai mochi, piccoli involtini giapponesi di farina di riso ripieni di gelato.

Altra notizia su cui vorrei ritornare più tardi è che i newyorkesi comprano la Raindrop Cake pagandola circa 8 dollari a porzione, nell’area di Brooklyn nel mercato metropolitano….

Cerco la ricetta e mi metto ai fornelli. Di venerdì sera. Tutto vorrei fare tranne che mettermi al lavoro alle dieci di sera. Ma non resisto. La ricetta è la seguente:

“Fare un mix con 15 g di agar e 12 g di zucchero semolato in una pentola

A poco a poco aggiungere 500 cc di acqua per ripetere il mix e sciogliete bene l’agar

Finire di scogliere l’agar facendo bollire il mix sul fuoco

Versare in uno stampo rotondo

Raffreddare in frigorifero

Rimosso dallo stampo, una volta indurito e aggiungere miele bianco e farina

Mangiare prima che si sciolga”

(Fonte: http://www.lastampa.it/2016/04/12/multimedia/societa/la-torta-come-una-grossa-goccia-ecco-la-ricetta-della-rain-drop-cake-Zh0Wn4TMHMwcDHtwF3EwNM/pagina.html )

Cake_RaindropFatto tutto, a parte lo stampo rotondo poiché volevo fare delle monoporzioni, già la mia idea di Cake è ben diversa, ma ok. Sono sicura che mi stupirà in qualche modo. Sabato mattina alle 4 mi sveglio per caso, ma non resisto e assaggio la mia Raindrop Cake……

Prima di tutto, in alto vedete la foto che ho preso da uno dei mille siti (nel mio caso http://www.foodandwine.com/fwx/raindrop-cake-almost-too-beautiful-eat ) la goccia è davvero trasparente, purtroppo io non ho avuto lo stesso risultato (colpa dell’agar o di photoshop?), penso che proverò ad acquistare un altro tipo di agar, potrebbe essere anche colpa dell’acqua… non importa. Assaggio con il miele, senza farina tostata e aggiungo le fragole e….

….pasticcere nipponico Darren Wong, con tutto il rispetto, lo giuro, ma questa non si può definire torta!!!

Non mi piace criticare le ricette altrui, non sono cuoco, non sono chef… ma… ho deciso di fotografare il primo e unico tentativo di Raindrop Cake, perché vi assicuro che non ne farò più!!!

Sono stata però molto felice di aver riprodotto una ricetta così cercata e che ha destato così tanta curiosità. Newyorkesi… vi prego… se venite da me… con 8 dollari vi prometto di qualcosa di extracalorico ed extrabuono!!!!

Cucchiarine e Cucchiarini, sono tornata a letto un po’ delusa…  voi cosa ne pensate????

Cake_Raindrop2

Annunci

Brownie al cioccolato e cocco

dolcetti cocco

Cucchiarine e Cucchiarini… buongiorno!

Come vi ho accennato la scorsa settimana, un’amica mi ha chiesto alcune idee per una festa di compleanno di una bimba. La settimana scorsa ho proposto a lei e a voi una torta deliziosa con un altrettanto deliziosa alzatina rosa e bicchieri in tinta, oggi brownie rosa, ricoperti al cioccolato e cocco con un’aggiunta di colorante alimentare.

Grazie al colorante alimentare, potrete personalizzare questa ricetta nei colori più adatti a qualsiasi tipo di festa!!!!

Cominciamo!!!

dolcetti cocco cioccolatoIngredienti per circa 25 brownie:

  • 250 g burro
  • 200 g cioccolato fondente
  • 300 g di zucchero di canna
  • 4 uova
  • 200 g di faria
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 160 g di farina di cocco
  • 600 g di cioccolato bianco
  • colorante alimentare (rosso in questo caso)

Mettete in una ciotola il cioccolato fondente tritato e il burro a pezzetti. Scioglieteli a bagnomaria, a fuoco dolce, mescolando. In un’altra ciotola, sbattete leggermente le uova con lo zucchero, poi incorporate la crema di cioccolato.

Setacciate la farina con il lievito, uniteli alla crema di cioccolato e amalgamate bene. Versate i una teglia quadrata di circa 22 cm di lato, rivestita di carta da forno, e cuocete a 180° per circa 40 minuti. Sfornate e fate raffreddare.

Versate il cocco in una terrina, unite qualche goccia di colorante e mescolate bene. Tagliate il dolce a quadratini di circa 3 cm di lato e inseritevi delicatamente un bastoncino da gelato o uno stecchino da cocktail ciascuno.

Tritate grossolanamente il cioccolato bianco, mettetelo in una ciotola e scioglietelo a bagnomaria. Fuori dal fuoco, immergetevi i brownie, uno ad uno, aiutandovi con due cucchiai. Fate sgocciolare l’eccesso, poi passate i dolcetti nel cocco colorato e posateli su carta da forno.

Tenete in frigo per circa 1 ora per far solidificare il cioccolato.

Buon lavoro!!! I vostri bambini impazziranno di felicità!!!!

dolcetti cocco cioccolato bicchieri

Cookies alle mandorle

2014-09-01 12.45.13

Buongiorno Cucchiarine e Cucchiarini!

Vorrei dedicare qualche ricetta alla preparazione di colazioni e merende per chi ricomincia la scuola… ma non solo!

Una buona colazione è il modo migliore per iniziare carichi e di buon umore la giornata!

Quindi, di corsa, ai fornelli!!!

Ingredienti2014-09-01 12.45.15

  • 120 g farina OO
  • 100 g farina di mandorle
  • 120 g di burro a temperatura ambiente
  • 100 g di zucchero di canna
  • 100 g zucchero semolato
  • 1 uovo
  • scorza di limone
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaino raso di lievito

Preparazione

Setacciate la farina con il lievito, la farina di mandorle e il sale, sbattete leggermente l’uovo.

Lavorate con le fruste il burro con i due tipi di zucchero fino ad ottenere una crema morbida e sempre smescolando, unite l’uovo e la scorza di limone.

Unite alla crema di burro le farine poco per volta mescolate l’impasto con un cucchiaio.

Formate 24 palline aiutandovi con un dosatore di gelato. deponete su due placche tenendole ben distanziate tra loro, mettete nel forno già caldo a 180° e cuocete i biscotti per circa 20 minuti, fateli raffreddare su una gratella… sono deliziosi!!!

Potreste aggiungere delle scaglie di cioccolato per renderli ancora più irresistibili!

Buon lavoro!

P.S.

Come notate non sono riuscita a fare una foto senza che le manine del mio bambino cercassero di prendere i biscotti… che dire, vanno a ruba!!!!

2014-09-01 12.45.12

Cheese cake per la festa del Papà!

IMG-20150315-WA0007 Buongiorno Cucchiarine & Cucchiarini!

Giovedì sarà la festa del papà e quale occasione migliore per preparare con i vostri bambini una torta?

Quindi, forza, ai fornelli!

Ingredienti per 6-8 persone:

  • 250 g biscotti al cioccolato
  • 60 g di burro più quello per imburrare la teglia
  • 400 g di ricotta
  • 250 g mascarpone
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di confettura a scelta (io ho messo quella di pesche che ho fatto io)
  • 120 g di zucchero
  • 300 gr di fragole
  • 150 g di more sciroppate (facoltative, anche queste di mia produzione)

Fondete il burro a fuoco dolce, mettete i biscotti in un sacchetto e schiacciateli col mattarello per ridurli in 2015-03-14 09.49.06briciole. trasferiteli in una ciotola, unite il burro fuso e mescolate.

Imburrate leggermente fondo e pareti di una tortiera apribile di 24 cm e foderateli con un disco e una striscia di carta da forno. Distribuite sul fondo il composto di biscotti sbriciolati e livellatelo, schiacciando con il dorso di un cucchiaio. fate riposare in frigo.

Lavorate la ricotta con il mascarpone, lo zucchero, le uova, la confettura fino ad ottenere un composto cremoso. versate la crema sulla base di biscotti, sistemate la tortiera su una teglia (per evitare che dallo stampo a cerniera coli burro sul fondo del forno) e cuocete nel forno preriscaldato a 160°per circa 40 minuti.

Fate raffreddare, poi sfornate il cheese cake dallo stampo e mettete in frigo per almeno un paio d’ore prima di decorare con le fragole e le more.

Buon lavoro!

IMG-20150315-WA0009

Riso venere in giallo

Riso in giallo Buongiorno Cucchiarine e Cucchiarini, al lavoro!!!

Oggi cuciniamo un piatto che lega il racconto “non possiamo che migliorare” con la festa della donna. E’ ottimo caldo e freddo, unico sgarro, ho utilizzanto un prodotto che è il re dell’estate, ma per una volta concedetemi un ortaggio fuori stagione! Il riso venere in giallo si presta sia come piatto unico che, in quantità ridotte e servito in piccoli bicchierini come aperitivo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 peperoni gialli
  • 1 petto di pollo
  • 3 fette di ananas fresco
  • zafferano
  • cipolla bionda
  • 240 g di riso venere
  • olio
  • sale

Per prima cosa pulite i peperoni e tagliateli a quadratini, preparate una padella antiaderente in cui verserete un cucchiaino di olio la cipolla pulita e tagliata fine e non appena si imbiondirà aggiungete i peperoni.

Pulite e tagliate a dadini anche l’ananas e il petto di pollo e aggiungeteli alla padella antiaderente, salate e se necessario aggiungete un po’ di acqua o brodo vegetale.

Intanto preparate il riso venere. In una pentola capiente mettete abbondante acqua salata e quando bolle mettete il riso, fate bollire per i minuti indicati sulla confezione.

Quando la cottura del riso sarà quasi terminata aggiungete lo zafferano, scolate il riso e saltate in modo che si amalgami bene.

Buon appetito e buon lavoro!

Riso_in_giallo

Club sandwich (classico)

Se come noi siete sempre di corsa e stamattina vi siete ricordate che è la festa del papà… ecco una ricetta last minute da preparare con i vostri bambini molto gustosa!

Auguri ai papà che ci sgridano e ci coccolano, auguri ai papà che non sono più qua e che ci guardano dall’alto.

Il segreto di un perfetto club sandwich secondo me sta nella tostatura del pane.

Ingredienti

Per 4 persone (affamate):

  • 16 fette di paneClub sandwich (1)
  • tacchino ai ferri o insaccato
  • petto di pollo (bollito, ai ferri, alla griglia)
  • pomodori
  • lattuga
  • 4 uova sode
  • 20 fette di pancetta affumicata
  • maionese
  • ketchup
  • burro
  • sale
  • pepe nero
  • 4 stecchini lungi, da spiedini

Preparazione

Tostare entrambi i lati delle fette di pane (io usa la padella di ghisa per le piadine) con una noce di burro.

Preparare il petto di pollo a vostro piacimento (io l’ho usato bollito e poi appena saltato in padella) e tagliatelo a fettine sottili.

Saltare la pancetta in padella (non serve usare nessun condimento perchè è sufficiente il grasso che perde) finché diventa croccante

Preparare un uovosodo, pelarlo e tagliarlo a fettinesottili.

Lavare lattuga e pomodori e tagliare questi ultimi a fette.

Una volta che tutti gli ingredienti sono pronti, prepariamo gli strati del sandwich più famoso della storia:

  • 1 fetta di pane, un sottile strato di maionese, tacchino, lattuga.

Sovrapponete poi:

  • 1 fetta di pane, un sottile strato di maionese, l’uovo tagliato a fette che condiremo con 2 gocce d’olio d’oliva e un po’ di pepe nero, la pancetta croccante
  • 1 fetta di pane, un sottile strato di maionese, pomodori, il petto di pollo
  • 1 fetta di pane

Tagliare il sandwich in 4 parti, seguendole diagonali delle fette di pane, per creare 4 triangoli. Infilarli con uno stecchino da spiedino.

Impiattare mettendo al centro 2 ciotole con maiosese e salsa rosa (ottenuta mescolando 50% di maionese e 50% di ketchup).

Servire caldo!!!

Club sandwich (1)

Scones salati

Oggi è il turno di una ricetta per degli stuzzichini deliziosi, gli Scones.

Ingredienti

Per la preparazione di 12-15 Scones ci serviranno:

  • 200 gr di farina
  • 45 gr di burro
  • sale
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di lievito istantaneo
  • 100 ml di latte

Preparazione

In una ciotola unite la farina con lievito e un pizzico di sale, poi aggiungere il burro e amalgamate.

Unite l’uovo e il latte e impastate, trasferendo il composto sulla spianatoia infarinata.

A questo punto dividete l’impasto in più parti e date sfogo alla fantasia: bacon, speck, prosciutto, piselli, zucca, erbe aromatiche… abbinate anche più elementi fra loro. La nostra Annalisa li ha divisi in tre e riempiti con: pancetta a dadini & piselli; zucca cotta e tritata; basilico & prezzemolo.

Ricavare dei dischetti piuttosto spessi da ogni panetto utilizzando un coppapasta.

Disporre gli scones su una teglia e infornare a 200 gradi per 12 minuti.

Scatenate la vostra fantasia per condire gli scones…questi sono di Annalisa che li ha farciti così:

  • pancetta e piselli
  • formaggio spalmabile e prosciutto cotto
  • la zucca brie e speck
  • tonno e maionese passati nel mixer fino a formare una cremina morbida spalmabile e una fettina di pomodoro

PA060095

L’origine degli scones è da rintracciare in Scozia, dove veniva preparata una focaccia non lievitata cotta sulla piastra e tagliata poi in piccoli triangoli. Quando poi è stato introdotto il lievito istantaneo, gli scones sono divenute le piccole e morbide focaccine da tè che ancora oggi conosciamo.
La parola “scone” ha origini incerte, probabilmente riprende il nome di una cittadina scozzese, ma sicuramente è molto antica: la prima menzione sull’Oxford English Dictionary risale al 1513.

Tacos e Guacamole

Un’alternativa alla proposta precedente ma sulla stessa filosofia – e cioè l’esser facile, veloce ed economica – vi proponiamo Tacos e Guacamole!

Ingredienti

Per la salsa guacamole saranno necessari:

  • 1 avocado maturo
  • ½ cipolla rossa piccola
  • Olio
  • Sale
  • Succo di ½ limone

Preparazione

Tacos guacamole 2

Sbucciate l’avocado (se è maturo la buccia si toglie molto facilmente). Tagliate a pezzi e metteteli con un filo d’olio in un piatto. Ridurlo in crema con una forchetta.

Quando il composto risulterà morbido ed uniforme aggiungete la cipolla precedentemente tritata finemente, un pizzico di sale e il succo di mezzo limone per non far annerire.

Servire con le tacos.