Pere al Brachetto

Cucchiarine e Cucchiarini buongiorno!

Eccomi qua con un piatto veloce, gustoso, da preparare prima, o all’ultimo momento. E’ una soluzione ottimale anche per uno snack in ufficio o un dessert sfizioso anche nella sua semplicità.

La ricetta è veramente facile, così facile che mi vergogno quasi a pubblicarla, ma tante mie amiche quando parlo di pere al forno mi guardano strabuzzando gli occhi… quindi ho deciso che nonostante sia una ricetta super mega facile, la condividerò con voi e spero che la apprezziate quanto l’amo io!

pere_brachetto_marino_alforno_1_modificato-1Ingredienti per 4 persone

  • 4 pere
  • 1 bicchiere di Brachetto (nel mio caso Piemonte DOC Brachetto BRAMUSA di Beppe Marino)
  • granella di nocciole (facoltativa)
  • cannella (facoltativa)

Se non siete sicuri sulla provenienza delle pere sbucciatele e togliete loro il torsolo. Se siete sicuri della loro provenienza bio lasciate la buccia.

Poichè questo dolce risulterà molto leggero ed è buono anche il giorno dopo, io vi consiglio di non accendere il forno solo per 4 pere ma fatene in abbondanza, una volta cotte conservatele in contenitori a chiusura ermetica, in frigo e gustaltele per i giorni seguenti.

Mettete in forno a 180° (se sono senza buccia) o a 200° (se hanno la buccia) e bagnate con il Brachetto. Cuocete per 30 minuti.

Servite con una spolverata di cannella o granella di nocciole.

Buon lavoro!

pere_brachetto_marino_alforno_3_modificato-1

Annunci

L’Estate addosso!

Sapete quanto ami Lorenzo “Jovanotti” Cherubini, non posso non citarlo in questo articolo di fine agosto…

Ogni anno la fine di Agosto significa anche la fine dell’estate, dei bagni, del caldo… ma in realtà non è affatto così!!!

Perché proprio come canta il mio idolo:

“Prima che il vento si porti via tutto
e che settembre ci porti una strana felicità
pensando a cieli infuocati
ai brevi amori infiniti
respira questa libertà
ah ah ah ah
l’estate e la libertà!”

Quindi partiamo super carichi per affrontare questi ultimi sprazzi di caldo e d’estate perché non so per voi, ma per me è proprio vero, settembre porta sempre con sé una strana felicità: nuovi propositi, nuovi inizi, voglia di ripartire, e noi…. RIPARTIAMO!!!

TUTTO ACCESO!!!!!! GOOOOOOOOO!!!!

Barrette ai Cereali

Ingredienti

Vediamo come preparare 8/10 barrette, ciascuna con l’apporto di 171 kcal:

  • 120 g di muesli
  • 30 g farina integrale
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 20 g di sesamo
  • 20 g di nocciole tritate
  • 20 g di pinoli tostati
  • 3 cucchiai di olio
  • 1 cucchiaio di brandy
  • 1 cucchiaio di miele
  • 30 g di uvetta ammollata in acqua tiepida

Preparazione

Amalgamate gli ingredienti ordinati come sopra, impastate bene, stendete il composto in una teglia ricoperta con carta da forno, infornate a 180° per 30 minuti.

Se mantenute in scatole di latta sono buone per diversi giorni… ammesso che non vengano divorate tutte prima!

Light Barrette integrali 2

Pane alla cannella

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 150 gr farina manitoba
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 2 cucchiai di olio
  • 150  ml di acqua tiepida
  • 150 ml di latte
  • cannella q.b.
  • miele

Preparazione

Versare le farine in una ciotola e mescolarle con un cucchiaio insieme al lievito e l’olio.

Inserire nella macchina del pane ed aggiungere l’acqua tiepida ed il latte.

Al primo suono aggiungere un cucchiaino di cannella e due cucchiai di miele (quello che più gradite, meglio se abbastanza liquido).

Se non volete usare la macchina del pane per la cottura, terminata la fase “impasto” togliere la palla di pasta di pane e formare delle pagnotte a piacere.

Infornare a 200°C fino a quando non si forma una crosticina croccante, all’incirca 10 minuti se fate delle piccole pagnotte.

Succo tropicale

Quando il caldo ci attanaglia cosa c’è di meglio del bere un bel succo fresco? Vediamo quindi come preparare un ottimo succo al gusto tropical

Ingredienti

per 4 persone:

  • 1 grosso ananas maturo
  • 3 arance
  • Cannella
  • Zucchero di canna

Preparazione

Spremere le 3 arance e mettere da parte il succo.

Tagliare l’ananas a pezzi, privandolo della parte centrale più fibrosa e della scorza e metterlo in una casseruola a bollire con 500 ml di acqua.

Farlo cuocere per 10 minuti  e appena l’acqua si sarà un po’ rappresa aggiungere 1 cucchiaio da cucina di zucchero di canna.

Cuocere ancora per 2 minuti. Aggiungere una spolverata di cannella (a piacere).

Lasciar raffreddare e poi passare l’ananas nel passaverdura.

Aggiungere anche il succo di arancia, filtrare con una garza per cucina e mettere in frigorifero per un paio d’ore almeno prima di servire.

Si conserva per circa 3-4 giorni.

Se volete un gusto tropicale più delicato e meno speziato, sostituite la cannella con un pezzetto di zenzero fresco.

In tal caso, dopo averlo pelato, frulletelo con il frullatore ad immersione e aggiungetelo all’ananas nella casseruola.

Lo sapevate che…?

… per scegliere un ananas maturo basta prendere  tra pollice ed indice la foglia centrale e tirare leggermente? Se si stacca senza alcuno sforzo l’ananas è pronto da gustare.

Zuccheri aromatizzati

Riprendiamo con la rubrica degli articoli sui regali da preparare in anticipo per Natale… Che ne pensate degli zuccheri aromatizzati? Si sposano perfettamente con le tisane ma non solo. Sono profumati, colorati e originali!

ZUCCHERO ALLA MENTA

  • 1 kgdi zucchero
  • 1 abbondante ciuffo di menta fresca

Lavate e asciugate con un panno  la menta – della quale useremo solo le foglie – con molta cura.

Mettetela nel mixet e tritarla.

A poco a poco aggiungere lo zucchero.

Dispornete poi lo zucchero che sarà diventato verde brillante su un vassoio e mettetelo ad asciugare per un paio di giorni.  Si solidificherà in grossi grumi.

Rimettetelo nel mixer e fatelo girare velocemente, per meno di un minuto (è sufficiente per ridurlo di nuovo in polvere).

Metterlo nei vasetti.

ZUCCHERO ALLA ROSA

  • 1 kgdi zucchero
  • 12 rose rosse

Lavate e asciugate con un panno  i petali di rosa con molta cura.

Metteteli nel mixel e tritateli.

A poco a poco aggiungete lo zucchero.

Disponete poi lo zucchero (che sarà diventato … rosso??? NO! VIOLA!!!!) su un vassoio e mettetelo ad asciugare per un paio di giorni. Si solidificherà in grossi grumi.

Rimettetelo nel mixer e fatelo girare velocemente, per meno di un minuto è sufficiente e ridurlo di nuovo in polvere.

Metterlo nei vasetti.

ZUCCHERO DI CANNA AROMATIZZATO

  •  1 kgdi zucchero di canna
  • 100 gr anice stellato
  • 100 gr zenzero essiccato
  • 4 cucchiai di cannella in polvere

Aggiungete lo zucchero alle spezie. Chiudete in un barattolo per almeno 2 settimane.  Suddividere in barattolini più piccoli se lo volete regalare.

Tenere da parte un anice stellato per ogni vasetto come decorazione.

Riso rosso thai con pollo al curry e yogurt (Thai)

Ingredienti

  • olio
  • scalogno
  • carotine
  • petto di pollo
  • yogurt bianco (intero o magro)
  • curry
  • un bicchiere di vino bianco
  • sale
  • riso thailandese rosso
  • mandorle
  • pinoli
  • bastoncini di cannella

Preparazione

In una padella capiente preparate un bel soffritto fatto con l’olio e lo scalogno sminuzzato le carotine a pezzetti; fatelo dorare un pò poi buttateci i petti di pollo tagliati a cubetti, aggiungete un po di sale aspettate che si rosolino un dieci minuti.

Buttate poi il curry in polvere a piacere, se lo preferite più forte abbondate.

Aggiungete poi il bicchiere di vino bianco e fate cuocere ancora cinque minuti dopo di che aggiungete lo yogurt un poco alla volta formando una salsa molto densa.

Buttate in una pentola con acqua che bolle il riso rosso.

Una volta cotto, scolatelo  se volete farlo diventare croccante  mettetelo in pentola larga creando degli strati di riso con mandorle, pinoli e bastoncini di cannella lasciando dei piccoli buchi in mezzo.  Chiudete la pentola con coperchio avvolto in uno straccio e lasciatelo per 5-6 minuti il vostro riso sarà croccantissimo.

Mettete il riso in un piatto piano e sopra versateci il pollo con la salsina di yogurt.