Cheesecake Pandistelle e fragole

Tante volte in questo periodo mi domando cosa sia l’amore. L’amore in tutte le sue sfaccettature, quello inteso tra uomo e donna, quello che si ha per i figli, quello che provo verso le mie amiche, ma non solo. Amore è passione per qualcosa che ci fa battere forte il cuore: una canzone, cucinare, andare a correre (beh, li il cuore a volte mi scoppia proprio), dipingere… ognuno prova amore e passione per qualcosa o qualcuno…

Così mi trovo spesso a guardare mio marito, che non ha più i capelli lunghi e fluenti di quando l’ho conosciuto, non ha più (ai miei occhi) quello sguardo da stronzo tenebroso che mi ha conquistata, ma vedo in fondo ai suoi occhi grigi una semplicità ed una bontà che è davvero di poche persone… lo guardo, mi guardo (perché si, lo specchio giuro che ce l’ho in casa), mi domando…. “ma come facciamo a stare ancora insieme?”

“E chi lo sa…”, è la mia prima risposta.

In queste ultime notti, in cui dormo poco e penso troppo, mi faccio domande assurde, che sicuramente non mi aiutano a dormire… “Come si fa ad andare avanti in questo mondo? Come si fa a continuare ad amare la stessa persona in modo così diverso?” L’amore è qualcosa di così variabile, così volubile, è cangiante, è un misto di sfumature che mutano a seconda dell’angolazione, è il colore bianco che contiene all’interno tutti i colori, è il colore rosso della passione… il verde della tranquillità, l’azzurro delle onde del mare che non smetterei mai di guardare con lui…

Come si fa? Non lo so. Quello che ho imparato in questi anni è che l’amore è simile al mio orto. E’ facile all’inizio, quando hai entusiasmo e voglia di vedere crescere i frutti… ma poi, nel tempo, può diventare pesante, a volte si ha difficoltà a trovare il tempo, a volte è noioso, a volte è un vortice ed è bellissimo vedere come cambia… Il fatto è questo. L’amore, come l’orto, va curato di giorno in giorno. Se ti dimentichi dell’orto sei perduto. Così se lo dai per scontato… se pensi che andrà avanti bene da solo… no… non funziona così. Se hai uno di questi comportamenti le piante dell’orto appassiscono e muoiono. Così come l’amore che sbiadisce e si consuma. Bisogna mettere tutti i giorni passione, dedizione, tempo e tanta pazienza.

Forse è questa la giusta strada, io lo spero… così ho pensato ad un dolce per non festeggiare San Valentino. Già perché in questi anni non credo lo abbiamo mai festeggiato (vai ad innamorarti degli uomini del marketing!!!), sicuramente non lo festeggeremo quest’anno. Certo è che così come faccio spesso, preparerò un piatto che gli piace particolarmente, una piccola sorpresa, un bacio rubato mentre non se l’aspetta, certo, questo farò…

Ho pensato alla Cheesecake al Pandistelle, crema di nocciole e fragole. La crema si fonde con la base croccante lasciando in bocca un misto di piacere tra le due consistenze (così come i nostri caratteri così diversi che si completano). Sarebbe stato un dolce troppo pesante e avrebbe “stufato” il palato, così ho messo le fragole (odio acquistare i prodotti non di stagione ma avevano un profumo delizioso!) che con il loro gusto fresco ed un po’ aspro “sgrassano” la bocca dal gusto del cioccolato e vi stupirete chiedendo “me ne dai un’altra fetta”?

Inoltre per me il top del sexy in cucina è proprio l’abbinamento fragole, cioccolato e, perché no, Champagne!!! (Ma la storia dello Champagne ve la racconterò un’altra volta!!!).

 

 

Cheesecake Pan Di Stelle e Fragole

 

SONY DSC

Ingredienti per uno stampo da 22 cm:

  • 250 g Pan Di Stelle
  • 125 g burro
  • 1 cucchiaino di Marsala

Per la crema:

  • 250 g ricotta
  • crema alla nocciola

Per decorare:

  • 250 g fragole
  • crema alla nocciola

 

La cheesecake è uno dei miei dolci preferiti: si sbriciolano i biscotti e si unisce il burro a temperatura ambiente con il cucchiaino di Marsala finché non si ha una consistenza sabbiosa, si pone nel contenitore schiacciando leggermente con il dorso di un cucchiaio e si fa riposare in frigo.

In una ciotola preparo la crema: mescolo la ricotta con la crema alla nocciola, qua va a gusti, io un po’ esagero, ma non ditelo a nessuno!

Versate il composto sulla base di biscotto e livellate. Lasciate un paio di ore in frigo.

Appena prima di servire tagliate le fragole, scaldate la crema alla nocciola a bagnomaria e decorate la cheesecake.

Buon non San Valentino a noi…

Buon San Valentino a voi!!!

SONY DSC

“Tell me something, boy
Aren’t you tired tryin’ to fill that void?
Or do you need more?
Ain’t it hard keeping it so hardcore?

I’m falling
In all the good times I find myself longing for change
And in the bad times I fear myself”

Cheesecake al Seirass

Cucchiarine e Cucchiarini buongiorno!

SONY DSC
Cheesecake & Lorenzo

Torniamo con le vecchie abitudini? Prima settimana con il mio bimbo a casa (come vedete è sempre disposto ad aiutarmi in cucina!!!), sono felicissima di trascorrere del tempo con lui, ma dobbiamo entrambi abituarci ai nuovi ritmi del non-asilo!

Proprio lo scorso week end ho rifatto questo dolce che adoro, non è propriamente light, per questo ho deciso di pubblicarlo oggi, come ricetta del week end…

A differenza dei soliti Cheesecake, ho utilizzato il Seirass, un formaggio piemontese delizioso e molto più gustoso che altri formaggi morbidi che si utilizzano normalmente.

Siete pronti? Ai fornelli!

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:

  • 180 g biscotti al cioccolato (ho utilizzato i Pan di Stelle!!!)
  • 100 g biscotti tipo digestive
  • 180 g burro morbido
  • 250 g Seirass
  • 200 ml panna fresca
  • 60 g zucchero di canna
  • frutta a scelta per decorare

Preparazione

Frullate i biscotti, aggiungete il burro a temperatura ambiente e impastate con le mani, deve risultare un composto sabbioso. Ricoprite una tortiera apribile con della carta da forno bagnata, pressate bene il composto e livellatelo. Fate riposare in frigo.

Preparate la crema montando la panna fermissima, aggiungete il Seirass passato in un colino a maglie fitte e lo zucchero. Non ho aggiunto nessun addensante poichè il Seirass è molto compatto. La mia crema è rimasta morbida e perfetta, ma se preferite, potrete aggiungere una punta di Agar o della colla di pesce precedentemente ammollata.

Versate la crema sulla base di biscotti, livellatela e mettete la cheesecake in frigorifero per almeno 4-6 ore, va bene anche prepararla il giorno prima.

Quando il dolce sarà compatto, estraetelo dallo stampo, ponetelo su un piatto da portata e guarnitelo con i frutti a vostra scelta.

Buon lavoro!!!!

SONY DSC
Cheesecake Seirass lamponi e more

 

Mini cheese cake al cioccolato bianco e fragole

Sabato 8 Marzo è vicino.
La festa della donna!!!!

Negli anni passati abbiamo già scritto tutto sulla “festa della donna” le origini , l’8 marzo nel mondo, varie ricette e modi di festeggiare…quest’anno abbandoniamo il colore giallo per il rosa!!!

Di seguito una ricettina facile e veloce per preparare un dolce rosa da offrire a cena con le amiche….

cheesecake rosa per la mamma (26)

Ingredienti per 12 mini cheese cake

per la base:

  • 90 gr di burro
  • 250 gr di biscotti secchi
  • 20 gr di cioccolato bianco

per la farcitura

  • 300 gr di philadelphia
  • 200 gr di panna fresca
  • 100 gr di cioccolato bianco
  • 80 gr di zucchero a velo
  • fragole

Tritare i biscotti nel mixer insieme al burro fuso e a 20 gr di cioccolato bianco.

Foderare gli stampini con la pellicola quindi versare i biscotti  sul fondo e compattate la superficie. Mettere poi in frigo a riposare per mezzora.

Nel frattempo preparare la crema per il cheesecake.
Sciogliere il cioccolato in un pentolino a bagnomaria. A parte montare la panna.
Preparare la crema al formaggio lavorando la philadelphia insieme allo zucchero e al cioccolato fuso intiepidito.

Una volta ottenuta la crema aggiungere  la panna montata e le fragole tritate.
(se  utilizzate un unico stampo e volete un cheesecake più compatto,aggiungete la gelatina in fogli che avrete fatto prima ammorbidire e poi sciogliere in 2 cucchiai di latte).

Mescolare la crema al cioccolato e formaggio delicatamente con un cucchiaio di legno

Riprendere ora gli stampini con la base di biscotti dal frigo e versare al loro interno la crema quindi livellare la superficie il più possibile.

 Riporre i mini  cheese cake al cioccolato in frigo per due ore e in freezer per un’ora.
Sollevare i mini cheese cake dagli stampini, eliminare la pellicola, decorarli a piacere e servirli.

cheesecake rosa per la mamma (1)cheesecake rosa per la mamma (23) cheesecake rosa per la mamma (17) cheesecake rosa per la mamma (10)

Nelle foto ci sono due versione di cheese cake, la più chiara è come da ricetta con le fragole…nell’altra ho messo una puntina di colorante…giusto per fare un esperimento 🙂